BSC 109

Alessia Francone, La predicazione latina e volgare di Bertoldo di Ratisbona (1210 ca.–1272) (Bibliotheca seraphico-capuccina, 109). Roma 2020. 24 cm, 416 p. ill. (€ 35,00) ISBN 978-88-99702-16-8 

 

BSC106

Il volume studia i principali caratteri formali e tematici dell’omiletica latina e volgare del francescano Bertoldo di Ratisbona. Dopo un’introduzione storiografica, si esamina la risonanza della predicazione bertoldiana alla luce di un ampio dossier di testimonianze, tra cui quelle celebri di Salimbene de Adam e di Ruggero Bacone. Tali fonti, lette in parallelo con i molti spunti offerti dal corpus bertoldiano, permettono di ricondurre l’enorme fama del predicatore a uno stile omiletico emozionale, di cui è possibile ricostruire i tratti salienti. In base a un confronto linguistico e formale tra alcuni testi provenienti dai sermonari latini e dalle raccolte in medio alto tedesco, il lavoro cerca poi di indagare tanto i processi di adattamento e di selezione subiti dalle prediche di Bertoldo nella transizione linguistica, quanto i meccanismi di circolazione e reimpiego del materiale omiletico. Una selezione di testi latini e tedeschi dà modo di indagare il modello etico e sociale proposto dal predicatore. È presentata infine la trascrizione di nove sermoni latini inediti, tratti dai manoscritti di Lipsia e dal cosiddetto “doppio codice” di Friburgo in Svizzera.
Il libro nasce dalla tesi di dottorato dell’autrice, a cui è stato attribuito ex aequo il premio “Paul Sabatier” della Società Internazionale di Studi Francescani (IX edizione, 2016).

Alessia Francone ha conseguito nel 2016 il dottorato di ricerca in Studi storici nell’Università di Torino, con specializzazione in Storia medievale. Ha pubblicato contributi su Giordano da Pisa (in Reti medievali Rivista, 13/1, 2012) e su Bertoldo di Ratisbona (in Medieval Franciscan Approaches to the Virgin Mary, Leiden 2019).

 

 

 

< altri libri

Altro in questa categoria: « BSC 108