MHOMC 35

Le "Decisiones" del definitorio generale dei cappuccini, IV: 1782-1789, a cura di Gabriele Ingegneri (Monumenta Historica Ordinis Minorum Capuccinorum, 35), Roma 2011, 24 cm., XL+517 p., (€ 35,00) – ISBN 978-88-88001-77-7

 

MHOC 35 decisiones 04Il quarto registro delle Decisiones del definitorio generale dei cappuccini riguarda gli anni 1782-1789, corrispondenti al secondo generalato di Erardo Kuglmayr da Radkersburg, la cui conclusione coincide con l'inizio della rivoluzione francese. I ricorsi al governo centrale, soprattutto dalle province italiane, fotografano una situazione di progressiva difficoltà di intervento. Le legislazioni dell'Impero austriaco, del Regno delle Due Sicilie, del Granducato di Toscana e delle repubbliche di Venezia e di Genova hanno ormai dichiarata la separazione dei religiosi dai superiori romani e talvolta la dipendenza dai vescovi. Se qualche ricorso e qualche richiesta di aiuto arriva, l'unica risposta è spesso un generico incoraggiamento e l'amaro riconoscimento di non poter decidere e ordinare nulla. Al capitolo generale del 1782 un terzo dei capitolari non poté intervenire e la visita all'ordine dovette limitarsi alla province del Centro-nord Italia, e neppure a tutte. Mantengono libera comunicazione le province dello Stato Pontificio, ma anche lí i problemi non mancano. E su tutto la povertà, se non la miseria, di quegli anni di carestia, aggravati da terremoti che colpiscono Umbria e Marche e in Calabria portano alla soppressione della provincia di Reggio Calabria. La documentazione rimanda quindi piuttosto a quello che non c'è: cosa succedeva lí? Cosa si attendevano i superiori dell'ordine in una situazione tanto compromessa? e soprattutto, andando oltre la rivoluzione francese e le soppressioni e pensando alla riapertura praticamente di tutte le province cappuccine italiane, cosa vivevano e cosa sorreggeva i cappuccini di quegli anni, che sarebbero stati gli operatori della ripresa?

 

 

< altri libri

Altro in questa categoria: « MHOMC 37 MHOMC 34 »